L’impero di Pierino Brunelli

Pierino Brunelli, imperatore della Magnaromagna: testi, lettere, idee ed immagini

Raccolta ufficiale dei comunicati di Pierino Brunelli

Chi è l’imperatore

L’imperatore fa appello agli esseri umani puri e dice…
WT_imperatore.jpgIl vostro futuro è in pericolo, siete nella mani di esseri senza scrupoli, il PADRE ONNIPOTENTE CREATORE mi ha inviato sulla TERRA per salvare l’UMANITA’, salvare l’UMANITA’ non significa tenere in vita tutti gli esseri umani, ma significa impedire che gli esseri umani malvagi continuino a sfruttare gli esseri umani puri e dare agli esseri umani puri il potere di riconoscere e respingere gli esseri umani malvagi. Lo spirito che vive dentro il mio corpo è Io stesso che ha vissuto dentro il corpo dell’uomo che rispondeva al nome di “BENITO MUSSOLINI”, ho fondato a CESENA ASS. “MOVIMENTO LAVORATORI AUTONOMI” il 27 FEBBRAIO 1986, ho proclamato a RAVENNA “L’IMPERO ECONOMICO, ECOLOGICO ANTIPARASSITA, dell’AMORE, per la VITA, SOCIALE, SPIRITUALE, UNIVERSALE, sigla I.E.U. e mi sono proclamato IMPERATORE il 10 giugno 1987, ho presentato a CESENA la bandiera dell’I.E.U. il 24 ottobre 1987, ho presentato a RAVENNA la moneta dell’I.E.U. “il BRUNELLI” lI 28 ottobre 1987, ho dichiarato ha MORCIANO Dl ROMAGNA di essere il FIGLIO PREDILETTO DI DIO “venuto per giudicare i vivi ed i morti” (PREMIARE E PUNIRE) il 28 maggio1988, ho dichiarato a PREDAPPIO LA GUERRA CIVILE ECONOMICA ECOLOGICA UNIVERSALE il 15 marzo 1989 alle ore 12 sopra la tomba dove ufficialmente sono stati tumulati i resti dell’uomo che rispondeva al nome di “BENITO MUSSOLINI”, ho spedito il 16 marzo 1989 una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno al PRESIDENTE DELL’U.R.S.S., al PRESIDENTE U.S.A. e a SUA SANTITÀ il PAPA, con la quale mi sono presentato ed ho chiesto un unico incontro al vertice, per conoscenza la lettera è stata inviata anche al PRESIDENTE della REPUBBLICA ITALIANA e al SEGRETARIO GENERALE dell’O.N.U., ho dichiarato nella sede del GOVERNO CENTRALE dell’I.E.U., situata in via PONTE CUCCO, 67 – 5. GIORGIO CESENA FO EPICENTRO DELLA CITTÀ IMPERIALE “NUOVA RAVENNA” il 29 ottobre 1989 alle ore 15 lo STATO ECONOMICO ed ho dichiarato di professare la VERA DOTTRINA da me denominata “BRUNELLISMO” (Religione Economica Produttiva) basata sul lavoro onesto produttivo, vera e pura fede insegnata da DIO; primo onesto lavoratore in quanto da solo ha costruito il tutto, il 30 ottobre 1989 ho inviato un telegramma al SEGRETARIO dell’O.N.U. e per conoscenza ai PRESIDENTE della REPUBBLICA ITALIANA con il quale ho loro notificato l’evento manifestato e via postale ho inviato la necessaria documentazione ed ho invitato il SEGRETARIO dell’O.N.U. a render noto tale notifica ai RAPPRE­SENTANTI delle NAZIONI per far si che le NAZIONI siano poi libere di riconoscere la vera religione

LINEA DEL BRUNELLISMO
Principio fondamentale: “La libertà” e la vita sono un diritto, il lavoro onesto produttivo è un dovere, colui che non vuole lavorare onestamente per produrre gli alimenti necessari non ha diritto ne di essere libero ne di vivere”

DEVOZIONE A DIO: Chi vuole seguire DIO deve fare esattamente quello che ha fatto DIO, siccome per sei giorni ha lavorato per costruire il TUTTO ed il settimo ha contemplato il creato, i miei seguaci, io sono l’immagine di DIO devono fare quello che faccio io. lo lavoro onestamente per produrre gli alimenti necessari che servono per mantenermi in vita, rispetto la MADRE TERRA, la sfrutto il necessario e verso il dovuto tributo, vivo la mia vita accanto la mia anima gemella e vivo la vita sociale accanto agli assimilati della mia unità famigliare, i miei PASTORI sono capofamiglia esemplari, le mie CHIESE sono case private dove vive l’unità famigliare, sociali dove gli assimilati famigliari si incontrano per vivere periodi in comunione (parlare, mangiare, divertirsi). lo sono il “CRISTO”, vi dico quello che diceva il “CRISTO” di quasi 2000 anni or sono! Non andate nel TEMPIO ove ci sono i SACERDOTI a pregare, ma restate a casa vostra a pregare, il che significa lavorare, perché senza pregare si vive ma senza lavorare onestamente non si vive e chiudete bene la porta, altrimenti entrano i ladri e vi rubano il frutto del vostro sudore.” Ho chiesto l’incontro al vertice con il PRESIDENTE dell’U.R.S.S., con il PRESIDENTE DEGLI U.S.A. e con sua SANTITÀ IL PAPA ripreso in diretta da tutte le televisioni del MONDO perché in occasione di quel vertice accuserò SUA SANTITÀ Il PAPA di essere ‘ANTICRISTO, poi lo sfiderò ad intraprendere con me un duello di sguardi davanti agli occhi del genere umano, ci guarderemo l’un l’altro negli occhi, colui che non saprà reggere lo sguardo dell’altro sarà falso. Nel frattempo io combatto quella grande GUERRA ECONOMICA ECOLOGICA UNIVERSALE che ho dichiarato il giorno 15 marzo 1989 (il che significa fare conoscere la volontà di DIO) ovverosia metto sui mercati di tutto il MONDO il sistema di vita da DIO voluto, sistema di vita naturale romantico che farà concorrenza sI sistema di vita meccanico industriale voluto dal DEMONIO.

I COMBATTENTI ECONOMICI da me voluti sono gli ONESTI LAVORATORI PRODUTTORI che si adoperano previo giusto compenso per eseguire la volontà di DIO.
Coloro che vogliono conoscermi personalmente ed aver e informazioni dettagliate sono invitati a visitare la sede del GOVERNO CEN­TRALE ove possono vedere Io specchio del PARADISO TERRESTRE, ricevo visite su appuntamento il giovedì pomeriggio, il sabato pomeriggio e la domenica mattino e pomeriggio, gli interessati sono pregati di telefonare i giorni feriali dalle ore 20 alle ore 21 a Ass. “MOVIMENTO LAVORATORI AUTONOMI” via Pontecucco 67- 5. GIORGIO CESENA FO – tel. 0547/355820, coloro che vogliono aiutarmi finanziariamente possono farlo sottoscrivendo quote libere ad Ass. “MOVIMENTO LAVORATORI AUTONOMI” agenzia stampa e pubblicità dell’I.E.U. via Pontecucco, 67 – 5. Giorgio – Cesena FO C/C/PT 11859477, dalla data di questo volantino fino aI 31/1 2/1 990 è aperta la sottoscrizione per creare il fondo monetario dell’I.E.U., tale fondo verrà impegnato per costruire le case del “REGNO DI DIO sulla TERRA”, le quali verranno poi cedute con pagamento in 40 anni e costo del denaro zero alle nuove generazioni man mano che vi entrano, Un appello ai giovani: distribuisco le ricchezze della MADRE TERRA, il che significa il lavoro, ce n’è per tutti, se avete voglia di rimboccarvi le maniche e lavorare onestamente venite a trovarmi io non vi deluderò. Un appello agli agricoltori; agli ortolani e ai giardinieri: per concimare la vostra terra usate il CAF-MUS il concime organico naturale non inquinante che si ottiene smaltendo i rifiuti? Da me prodotto, sperimentato e consigliato, attualmente distribuito dall’Ass. MOVIMENTO LAVORATORI AUTONOMI.

Le Regole di Vita e di Condotta

L’imperatore detta le regole di vita per un’esistenza felice:
Un vero uomo sa mostrarsi in pubblico anche quasicome Dio l’ha creato, perchè non è il vestito che conta ma il contenuto. Lo dice l’imperatore (a lato foto del nostro imperatore)

In paradiso sono accettate le Donne che si comportano da Donne.
Quando una donna vuole esecitare una professione che dalla natura è stata destinata ad un uomo, non è più considerata una donna, pertanto non ha spazio in paradiso. Con questo non voglio dire che hanno libero accesso solamente quelle donne che stanno in mezzo ai polli: sono bene accettate in paradiso solamente quelle donne che sanno essere degne compagne dell’uomo, perchè sono state create dal creatore a soddisfare questo scopo, altrimenti l’Uomo si sarebbe sentito troppo solo sulla Terra. Vai a L’imperatore cerca moglie

Il tipo di Donna Amata dall’imperatore (vedi foto a lato): l’imperatore dice che questa donna è l’esempio della vera Madonna, ovverosia la vera Madre dei veri Figli del vero Dio.

I 3 credo dell’impero:
1) Credere in un Dio padre eterno creatore che è l’unico onnipotente capo supremo dell’universo

2) Credere nell’amore vero di cuore che unisce l’uomo e la donna, che è la vita

3) Credere nel lavoro, che è la realtà viva di ogni giorno

Notizie sulla felicità
La Felicità è tutto nella vita. Purtroppo in questo tempo che tutto si può comprare, la felicità è l’unica cosa che non si può comprare. Felici lo si è o non lo si è.
Per essere completamente felici bisogna nascere completamente felici, perchè nei primi anni dell’infanzia si determina il soggetto. Se un individuo ha un’infanzia infelice rimane lesionato e le cicatrici di quelle ferite se le porta dietro per tutta l’esistenza. Quindi per nascere felici bisogna avere dei genitori felici.
I genitori per essere felici devono vivere in una casa dove aleggia la felicità, per permettere alla felicità di potere aleggiare in una casa bisogna che all’ingresso di questa casa ci sia il divieto di accesso per i parenti, perchè se questi vi mettono piedi dentro la felicità se ne va.

Regole fondamentali per vivere un’esperienza serena e felice senza tanti acciacchi
Divertimento: Trascorrere almeno 2 sere alla settimana in compagnia di amici in balera e ballare lisci, dopo aver cenato in compagnia di tali amici

Sport: Percorre in media da 50 a 100 km al giorno in bicicletta

Hobby distensivo: Possibilmente dedicarsi alla caccia e alla pesca

Hobby costruttivo: Possibilmente costruire con le proprie mani tutto quello che è indispensabile alla sopravvivenza quotidiana

Alimentazione: Mangiare almeno una volta al giorno piadina imperiale, fatta dalle mani dell’imperatrice della casa, il che significa fatta dalle mani della donna casalinga, per contorno radicchio del proprio orto, accompagnato o no da cipolla, non dimenticando di bere un buon bicchiere di vino fatto in casa con uva pestata coi propri piedi

Unione Familiare: Fare l’amore almeno 365 volte all’anno dai 20 ai 60 anni per l’uomo e dai 16 ai 56 anni per la donna. Dopo sposati non convivere con i rispettivi genitori e incontrare i rispettivi genitori, suoceri e suocere meno di 1 volta al mese dentro la rispettiva casa propria. Naturalmente ci si può incontrare tutti i pomeriggi e tutte le sere dentro la casa sociale.

Per non avere problemi economici: Non procreare più del dovuto, ogni coppia durante l’esistenza deve avere almeno un figlio e non più di tre, compreso maschio e femmina
Il gioco è un divertimento, un relax, non un interesse, quindi consiglio di stare lontano dal gioco di azzardo

Non cercare mai di essere superiore all’altro nel tenore di vita, anzi cerca di essere inferiore all’altro, se farai questo sarai il più grande, perchè sarai il più felice.

La religione dell’impero

Io sono in Paradiso, perchè sono in pace con me stesso. Coloro che vogliono essere come me devono fare quello che faccio io: non sono un egoista e vi faccio conoscere giorno per giorno come vivo la mia esistenza.
L’uomo è una macchina, una macchina divina -se vuole perfetta. Quel giorno che l’uomo vuole farsi servire dalla macchina meccanica che lui stesso ha costruito sarà il giorno della fine della sua esistenza, perchè la MACCHINA distruggerà l’esistenza dell’UOMO.
Io amo la MADRE TERRA, la rispetto ed essa mi da i suoi frutti: semino, contemplo e raccolgo. Tanto per farvi un esempio, preparare il terreno e seminare -se fatto con amore- è rilassante; guardare le culture quando crescono è rilassante, raccogliere i frutti del proprio lavoro è rilassante.

Questa è la vita in PARADISO, io sono venuto per farvela conoscere, ora che la conoscete potete farla anche voi

L’imperatore, Figlio prediletto di Dio predica la vera dottrina, da lui denominata Brunellismo, Religione Economica Produttiva, basata sul lavoro onesto produttivo. I grandi di età sono i maestri che insegnano dando esempio pratico, i piccoli sono gli alunni che devono imparare prendendo esempio dai grandi; nell’arco dell’anno i maestri leggono e spiegano ai piccoli il Testamento originale, la verità
Tale dottrina deve essere insegnata giornalmente in ogni singola casa, ma per motivi di sicurezza l’imperatore vuole che venga insegnata anche nella casa sociale, in qualità di funzione religiosa. I maestri sono i membri che formano il consiglio di quartiere, gli alunni sono i ragazzi e le ragazze inferiori ai 18 anni. Naturalmente nella funzione possono essere presenti anche i genitori di tali ragazzi e ragazze, però non in qualità di alunni, ma in qualità di sindaci revisori.
Tale funzione religiosa ha la durata di 1/2 ora e si svolge il IV e il VI giorno alle ore 20.30, ed il VII giorno alle ore 15 nella sala sociale, dopo di che si procede alle danze che durano fino alle 24 il IV giorno, fino alle 02 il VI giorno. Durante il periodo di Carnevale le danze si effettuano anche i rimanenti giorni dalle ore 21 alle 24

Ricorrenze Popolari
1° – Festa degli Agricoltori: 1° settimana intera del mese Imprevedibile

2° – Festa della Famiglia:1° settimana intera del mese Temporalesco

3° – Festa della Casalinga: 1° settimana intera del mese Mite

4° – Festa dei Cacciatori, che equivale alla Festa dell’Ecologia (in quanto i veri cacciatori sono l’ecologia personificata: 1° settimana intera del mese Pigrone

Festività Religiose
Il 1° giorno del mese freddoloso e 31° giorno del mese pigrone sono il primo e l’ultimo giorno dell’anno solare

il 1° giorno del mese nebbioso è il giorno che da inizio al periodo di carnevale.

Il giorno di festa ricorrente alla nascita di Dio è quello della nascita di ogni singolo essere umano, in quanto ogni singolo essere umano è una frazione di Dio, quindi ogni singolo essere umano festeggiando il suo compleanno festeggia la nascita di Dio.

Il nuovo calendario

L’Imperatore comunica che il calendario -così come era conosciuto- è stato modificato come segue:
L’anno solare è composto da 365 giorni e 6 ore (5h 48m), le quali vengono accantonate e ogni 4 anni formano un giorno, il quale viene aggiunto al mese RAGIONEVOLE. I giorni sono raggruppati in gruppi da sette e formano così la settimana: il giorno sesto e settimo sono considerati GIORNI LIBERI. Qualora l’attività dell’individuo lo tiene impegnato in tali giorni, ne gode altrettanti di liberà durante la SETTIMANA. L’anno è diviso in 12 mesi e 4 periodi.

L’anno 122 il mese RAGIONEVOLE avrà soltanto 12 giorni per il recupero, poi negli anni successivi torna normale; inseguito ogni 120 minuti non verrà aggiunto il giorno per recuperare i 12 minuti.

Estratto dal lunario: Io non vi faccio previsioni per il futuro, però 2 cose vi dico: 1° Se si semina si raccoglie; 2° Dopo la tempesta ritorna sempre il sole

Periodi dell’anno:
1° – POST CARNEVALE: Inizia il 16° giorno del mese Imprevedibile e termina il 15° giorno del mese Fiorito
2° – SPENSIERATEZZA IN MEZZO ALL’ACQUA ED IN MEZZO AL SOLE: Inizia il 16° giorno del mese Fiorito e termina il 30° giorno del mese Torrido
3° – PRE-CARNEVALE: Inizia il 31° giorno del mese Torrido e termina il 31° giorno del mese Variopinto
4° – CARNEVALE: Inizia il 1° giorno del mese Nebbioso e termina il 15° giorno del mese Imprevedibile
Il nuovo calendario (mese e nuova denominazione):
I° – FREDDOLOSO; II° – RAGIONEVOLE; III° – IMPREVEDIBILE; IV° – PROMITTENTE; V° – FIORITO; VI° – TEMPORALESCO; VII° – AFOSO; VIII° – TORRIDO; IX° – MITE; X° – VARIOPINTO; XI° – NEBBIOSO; XII° – PIGRONE

IMPERO ECONOMICO UNIVERSALE – PIERINO BRUNELLI

GOVERNO CENTRALE. L’Imperatore comunica di essere alla ricerca dell’IMPERATRICE
L’Imperatore cerca la donna che collabori a costruire la casa ideale, della quale ne ha costruito il modellino in scala 1:50, per poi sperimentarne la vita ecologica naturale romantica dentro e determinarne il costo, in tali case, poi costruite in serie, dovranno vivere le FAMIGLIE IMPERIALI, per fare nascere e crescere i FIGLI dell’IMPERO.

L’IMPERATRICE deve essere una donna credente nella reincarnazione di età attorno ai 40 anni, che si aggira fra i 30 ed i 50, alta fra i 159 ed i 165 centimetri, non deve fumare, né truccarsi, se non leggermente con prodotti naturali, non deve portare oro addosso, deve vestire abbigliamento molto femminile, possibilmente di ispirazione orientale, deve essere amante della natura, la casa, la vita semplice e gli animali domestici.
L’IMPERATORE è un uomo che compie i 48 anni il 1° Fiorito prossimo, corrispondente a maggio, sposato dal 24 settembre 1966, ha un figlio nato il 30 dicembre 1967, sua moglie non solo non ha perorato alla sua causa, ma lo ha anche ostacolato, addirittura cercando di mettergli il figlio contro. Da quasi 10 anni va avanti questa situazione, comunque anche in passato ha sempre contestato qualsiasi sua iniziativa, quindi può dire di essere sempre stato solo, ha dedicato la sua vita ad una causa sociale, ha dichiarato di sentirsi sposato alla donna che sposerà la sua causa, con sua moglie non si sente sposato, in quanto pur vivendo sotto lo stesso tetto, vivono in due mondi opposti.

Durante l’anno 5 era divina corrispondente all’anno 1995, tutte le sere del terzo, quarto, quinto, sesto e settimo giorno della settimana, corrispondente a mercoledì, giovedì, venerdì, sabato e domenica, cenerà al RISTORANTE CIRCOLO ENDAS “DA TERZO E ROSSELLA” a CARPINETA DI CESENA (FO) via MADONNA DELL’ULIVO, 5610 – tel. 0547/314674. Sarà a disposizione del pubblico presente, risponderà singolarmente a qualsiasi domanda gli venga fatta.
Inoltre si potrà degustare il vino della TERRA ELETTA, la “MAGNA ROMAGNA“.

L’IMPERATORE ha sempre dovuto lottare per sopravvivere, ha più volte dichiarato di essere un combattente nato e che dovrà combattere fino alla fine della sua esistenza, un discorso che ha tenuto in un bar a RUSSI un paio d’anni fa lo ha concluso con le seguenti parole:“In passato mi sono sempre sentito solo, mi sono anche sentito il figlio di nessuno, ma ora non mi sento più solo, non mi sento il figlio di nessuno, perché tutti coloro che sono in età da poter essere mio padre e mia madre e crederanno in me saranno mio padre e mia madre, tutti coloro che sono in età da poter essere mio fratello e mia sorella e crederanno in me, saranno mio fratello e mia sorella, tutti coloro che sono in età da poter essere mio figlio e mia figlia e crederanno in me saranno mio figlio e mia figlia, la donna che saprà combattere accanto a me questa grande guerra fredda sarà l’IMPERATRICE”. IL RISTORANTE CIRCOLO ENDAS “DA ROSSELLA E TERZO” è una bozza di quello che può essere il RISTORANTE della “CASA SOCIALE IMPERIALE”, si mangia bene e si spende il giusto, venite in massa a vedere rimarrete soddisfatti. NB.: per non correre il rischio di non trovare posto è meglio prenotare.


Un esempio di comunicato a raccolta dei sudditi..
COMUNICATO D’EMERGENZA
In seguito agli eventi che si stanno manifestando sul PIANETA TERRA, l’IMPERATORE comunica che il giorno 01 deI mese Fiorito dell’anno 1° “Era Divina” corrispondente al 1° Maggio 1991 “Era Clericale”, sarà il portavoce di DIO, il che significa che tramite la sua bocca è DIO che parla, terrà un pubblico discorso alle ore 18 in piazza deI Cacciatore, epicentro della città Imperiale Nuova Cesena, la piazza del Cacciatore si trova a destra sulla strada che dallo svincolo della E7 di Borello porta a Monte Codruzzo, dopo la chiesa ed il cimitero di Montevecchio, la voce sarà potente e le parole dette potranno essere recepite a chilometri di distanza ai quattro venti. Dio vuole che a Nuova Cesena sorga l’emittente Radiotelevisiva universale, per fare si che i Magni Romagnoli e l’imperatore possano parlare al resto dell’umanità.

Inoltre vuole che il Segreterio Generale dell’O.N.U. faccia presente al Governo Italiano che in Italia c’è il suo FIGLIO PREDILETTO, il quale ha dato vita alla vera dottrina, e che quindi ha il diritto di partecipare come le altre a dividere ‘8 per mille dell’importo che lo stato annualmente incassa con I’irpef, infine vuole che si impegni ad organizzare il vertice con il Presidente deII’U.R.S.S., con il Presidente degli U.S.A. e con sua Santità il PAPA che il Suo FIGLIO PREDILETTO ha chiesto il il giorno 16marzo1989 dell’Era Clericale, perché solamente dopo quel vertice l’umanità potrà incamminarsi sul sentiero della pace eterna, il vertice dovrà avvenire in piazza del Cacciatore a NUOVA CESENA, sopra la nuda terra, perché sopra nuda terra si dovrà cominciare a costruire il NUOVO MONDO, naturalmente non dimenticando di cancellare gli errori e gli orrori del passato.

Infine vuole che i suoi eletti usino per concimare la terra che gli è stata assegnata il CAF MUS, il concime che il Suo FIGLIO PREDILETTO da anni sta producendo, concime che indebolisce il DEMONIO.

M.L.A.
PIERINO BRUNELLI, FIGLIO PREDILETTO DI DIO,
SUPREMO FRAGLI UOMINI, IMPERATORE DELL’I.E.U., UNICO RESPONSABILE
L’Imperatore rende noto che il giorno 04 del mese Fiorito dell’anno 1, in veste ufficiale parlerà alle ore 19 in P.zza Rossini a Mercatino Conca (PS), il tema sarà delinquenza, mafia, vagabondaggine, parassitismo, illustrerà i metodi per liberare e proteggere gli onesti da queste calamità.
Cesena, 10 Aprile 1991 – Tip. Riviera


In questo volantino la composizione ideale del governo mondiale secondo l’imperatore:

governo imperiale

Comunicato di emergenza: SATANA si è manifestato. Ecco l’infame volantino contro il nostro imperatore:

Minaccia Satana

e questa è la risposta:
Risposta a Satana

Consigli dell’imperatore al giovane:
consigli imperatore

Chi sa chi è Pierino Brunelli -Imperatore della MagnaRomagna- può trovare in questo sito il suo “verbo”, a disposizione della popolazione intera. Chi non conosce il suo progetto può avvicinarsi a questa filosofia grazie agli “editti” dispensati dall’autoproclamato Imperatore della MagnaRomagna.

S.U.M.RE.S. Stati Uniti Mondo Federale Economico Spirituale
Introduzione:
II S.U.M.RE.S. è l’ORDINE che DIO vuole sul SUO PIANETA TERRA, per far si che tutte le FORME di VITA esistenti nell’UNIVERSO, possano trascorrere una piacevole vacanza senza essere disturbati, ne disturbare, ma essere ognuna utile all’altra.

Lo STATO più piccolo di questo MONDO è la FAMIGLIA, in quanto il più grande STATO non è altro che un insieme di FAMIGLIE, quindi è determinato che la FAMIGLIA è la base di ogni STATO, di conseguenza se la FAMIGLIA è sana lo STATO è sano, se la FAMIGLIA è malsana lo STATO è malsano.
Quindi essendoci alla base la FAMIGLIA è necessario creare la FAMIGLIA sana.
Per creare la FAMIGLIA sana bisogna soprattutto sapere cosa è la FAMIGLIA e chi sono i creatori della FAMIGLIA. I creatori della FAMIGLIA sono i GIOVANI uomini, i quali superata l’ADOLESCENZA, raggiunta un’età matura, in grado di poter camminare avanti nella vita con responsabilità, si staccano dalla FAMIGLIA di origine, (il PADRE e la MADRE), si uniscono alla propria DONNA, abitano in una propria CASA ed insieme generano e crescono NUOVI FIGLI, il che significa che aprono la porta di casa a NUOVE FORME DI VITA in vacanza. Quando si ricevono degli OSPITI è giusto che la CASA sia accogliente, quando gli OSPITI se ne vanno è giusto che lascino la CASA come l’hanno trovata.

A scrivere queste regole che DIO mi detta, sono io PIERINO BRUNELLI IMPERATORE dell’I.E.U., SUO AMBASCIATORE sulla TERRA presso l’UMANITÀ.

Una casa accogliente si può costruire solo in un ambiente accogliente, per mantenere l’ambiente planetario costantemente accogliente è necessario che 1/3 del territorio mondiale sia coperto da alberi da bosco, alto fusto e sottobosco, difeso da un esercito di boscaioli pari a nr. 138.424.000 unità, i quali con l’aiuto di nr. 27.684.800 muli, i tanti vari attrezzi manuali e l’assistenza di nr. 138.424.000 buone donne le quali prepareranno il giusto cibo e laveranno i panni intrisi di sudore,terranno pulito il bosco e sottobosco e porteranno in ognuno dei rispettivi 1.258.400 centri raccolta la legna e i frutti che saranno poi messi a disposizione della popolazione. Io personalmente ho dato inizio alla creazione del primo bosco, pianto alberi e li curo, mi sento un boscaiolo e sono orgoglioso di esserlo.

Ho iniziato a scrivere la costituzione del S.U.M.F.E.S., la pubblicherò a pagine in 13 anni, non perdere la tua pagina, perché oltre a farti conoscere il mio pensiero è una pagina di storia.

N.B. Per essere accolti nel S.U.M.F.E.S. occorre pagare la S.U.M.F.E.S. TASSA, equivalente al 100% dei beni immobili/mobili, liquidi e gli effetti personali che l’aspirante ad entrare possiede, occorre avere cieca fiducia e spogliarsi come MADRE NATURA ci ha creato, si dona tutto al S.U.M.F.E.S. e dal S.U.M.F.E.S. si riceve tutto quello che ognuno merita. Questa è l’unica strada per salvare il PIANETA TERRA dalla catastrofe ecologica e portare l’UMANITÀ alla vera socializzazione mondiale, il che significa alla fratellanza planetaria.