Perdere la verginità: consigli (improbabili ma divertenti)


VademeCum per il novello sventrapapere: come affrontare la prima volta – Regole e consigli

I° – l’igiene prima di tutto
Sforzati di capire a cosa serve il sapone e comincia con ripetute abluzioni del corpo, in modo da rimuovere quello strato di “taccone” che si è formato nel corso degli anni. L’operazione di pulitura deve essere costante nel tempo.
L’operazione deve essere frequente altrimenti il vostro “sventrapapere” si trasformerà in un Arbre Magique al pesce.

II° – imparare a mettere il preservativo
Il preservativo deve diventare il tuo compagno di viaggio, ti salverà le chiappe da una possible procreazione indesiderata. Ricordati di non metterlo nel portafoglio: essendo fragile la sua utilità è inversamente proporzionale al tempo di stoccaggio.
Cosa significa? Butta via quel residuato bellico che ti porti dietro dalle medie e che non hai mai usato.
Fai delle prove con il profilattico. Uno dei problemi più grossi è l’apertura della bustina senza la conseguente rottura dello stesso (non mangiarti più le unghie ).
L’altro problema è capire il lato dal quale s’indossa. Meglio sbagliare nelle prove che fare figure da pirla al momento buono

III° – allenare i riflessi
Devi essere pronto a prevedere gli imprevisti:
Devi imparare l’arte del rivestimento completo nel minor tempo possibile. Specialmente se questo rapporto intendi consumarlo in casa di lei. Il tempo di partenza di base entro il quale il tuo corpo da nudo deve essere rivestito puoi cronometrarlo dal momento che senti le chiavi infilarsi nella toppa e il termine della frase “Cara, siamo tornati a casa”.
Se invece hai intenzione di consumare in auto e di stazionare in un luogo appartato come un parcheggio, i tuoi nervi devono essere sempre pronti al ritorno sul posto di guida e fuga rapida in caso di arrivo di guardiani e/o polizia. Soprattutto non devi prenderti paura se arriva un cane ad abbaiare rischiando così di mancare il famoso “salto della quaglia” (per ovviare a questo usa il profilattico)

IV – i preliminari
Se hai seguito alla perfezione i passi precedenti, dovresti essere a buon punto. Ora ti devi solo trovare la ragazza, ma questo non sarà oggetto di questo corso, e neanche le tecniche di convincimento. Puoi trovare degli ottimi et infallibili strumenti di conquista nelle altre pagine di questo sito (esempio: come conquistare in discoteca)
Sei nel luogo prescelto, con lei pronta a te. Preparati una lista di cose carine da dire, accarezzala, perchè devi farle capire che non la stai usando. O almeno deve credere così (bastardo falso sciovinista che non sei altro).
Ricordati di fare pipì prima di indossare il preservativo, soprattutto se ne hai uno solo.

V° – il rapporto
Non farti prendere dalla fretta. Adesso che tu sei pronto e protetto, verifica che anche lei sia ricettiva. Anche se ti senti forte e virile, le mutande sono una barriera insormontabile, quindi prima di dare sfogo ai pensieri che occupano il 90% del tuo tempo verifica che siano state tolte o opportunamente spostate. Se invece ti accorgi che lei ha su ancora i jeans significa che sei troppo infoiato e ti devi dare una calmata. Prendi tempo cambiando stazione radio o dicendogli una di quelle frasi che a loro piacciono tanto (No, le robe sconcie vanno bene solo nei filmazzi che ti guardi di nascosto. Piuttosto parla di robe tipo Amici oppure falla ingelosire chiedendole furbescamente delle tipe che stanno in classe con lei o al lavoro con lei).

VI – il dopo
Il dopo dovrebbe essere giunto in un periodo maggiore ai 10 secondi dall’inzio. Se ci hai messo di meno non vantarti con i tuoi amici.
Se lei cerca di abbracciarti cacciala, se vuole le coccole alzati oppure girati dall’altra parte e fai finta di dormire. Le ragazze ci tengono un casino ai postliminari. www.magnaromagna.it – Thanks to Daniele, modifiche e aggiunte by Franco