Statuette Oscar: curiosità e i momenti top (video)

emilio fernandez, modello per la statuetta

L’origine della statuetta che assegna il premio Oscar..

.. praticamente sconosciuta. O meglio, non esiste una verità ufficiale, la Star Academy non ha mai confermato l’origine ufficiale della statuetta che rappresenta la consegna degli Oscar. Ma l’idea più diffusa e accreditata è quella che il modello si sia ispirato ad un modello e attore messicano degli anni ’20, tale Emilio El Indio Fernandez, che arrivò a Los Angeles all’inizio del XX secolo, in cerca di fortuna e in fuga da persecuzioni politiche. Cominciò a lavorare come muratore nelle costruzioni vicino agli studi di Hollywood e iniziò con qualche comparsate, mostrando le proprie doti fisiche. La leggenda vuole che Emilio Fernandez fu notato dall’attrice messicana Dolores del Rio, che lo suggerì al produttore e magnate Gibbons Cedric (suo marito). La Academy non si è mai pronunciata sull’esattezza di questa popolare versione.

I 7 momenti top delle cerimonie degli Oscar

Durante le celebrazioni degli Oscar vi sono sempre stati momenti di sorpresa, imbarazzo o semplicemente fuori le righe. Ecco una classifica dei momenti più scioccanti, tra rifiuti, cadute, gaffes ed esultanze

Marlon Brando rifiuta l’Oscar come migliore attore, in diretta

cerimonia 1973Nel 1973 Marlon Brando rifiutò l’oscar in diretta, e lo fece in modo eclatante e colse tutti di sorpresa. Già quasi certo di vincere per la sua interpretazione ne Il Padrino, come Don Vito Corleone, delegò altri a ritirare il premio al posto suo: anche oggi è possibile, ma allora questa procedura non era “filtrata”, semplicemente la Star Academy si fidò del famoso attore e non fece controlli su chi era delegato al suo posto. Quando Roger Moore (il James Bond 007 di quegli anni) e annunciarono il vincitore, dal pubblico si alzò un’indiana, che sotto lo sguardo stupito dei presenti e di milioni di telespettatori salì sul palco e annunciò “Rappresento Mr Marlon Brando, il quale mi ha incaricato di annunciarvi che non accetterà questo premio a causa del trattamento riservato dall’industria americana del cinema a noi indiani d’america”. Chiaro riferimento al fatto che fino ad allora gli indiani erano sempre stati dipinti come i cattivi, mentre la realtà è diametralmente opposta (l’uomo bianco ha invaso le sue terre e ha progressivamente sterminato l’etnia indiana). La sala si divise tra molti applausi, qualche fischio e l’evidente imbarazzo dei presentatori (vedi video nella seguente playlist). Da allora, ogni delega è filtrata.

Scivola dalle scale mentre ritira il premio

caduta jennifer lawrenceNel 2013 è toccato alla bella e brava Jennifer Lawrence: dopo l’annuncio della sua vittoria nella categoria Miglior Attrice per la sua recitazione nel film Il lato positivo è inciampata nel suo stesso abito mentre saliva le scale per salire sul palco al ritirare la statuetta (vedi video)

John Travolta sbaglia nome di chi doveva presentare

Cerimonia Oscar 2014, il famoso protagonista di Grease, La febbre del sabato sera, ecc. doveva semplicemente introdurre l’entrata in scena della famosa cantante Idina Menzel, ma è riuscito a sbagliarsi, chiedendo al pubblico di dare un caloroso benvenuto ad una grande artista “Adele Dazeem”: un nome completamente inventato sul momento. Bella figura.

Le flessioni di Jack Palance

jack palanceA 73 anni il grande attore vince l’oscar edizione 1992 come miglior attore non protagonista (contro Tommy Lee Jones, Harvey Ketel, Ben Kingsley, Michael Lerner), e una volta ricevuta la statuetta si cimenta in un divertente discorso, che culmina in una esibizione di giovinezza, mettendosi a fare flessioni su due mani e anche su un braccio solo. Wow!

Adrien Brody bacia Hale Barry

E’ il 2003, e il vincitore per il miglior attore protagonista è Adrien Brody, grazie alla sua performance per il grande film Il pianista. Incredulo e felice, quando sale sul palco rompe la tensione approfittandone per baciare appassionatamente la bella Hale Barry, che contraccambia all’impeto passionale.

Il corridore nudo

uno streaker alla cerimoniaAlla 46sima edizione degli Academy Awards improvvisamente irruppe sul palco un inaspettato quanto svestito ospite, che fece arrossire presenti e telespettatori. Il presentatore David Niven mantenne la flemma e sdrammatizzò con una battuta: “Ebbene, signore e signori, è successo. Ma non è affascinante pensare che probabilmente l’unica risata che un uomo potrà mai strappare nella sua vita è spogliarsi e mostrando i suoi difetti?”

And the last but not the least..

Lo show di Benigni quando vinse l’oscar

Vincere mostrando moderazione è sinonimo di mediocrità disse lo stesso Benigni qualche tempo dopo aver vinto la statuetta per il film La vita è bella nel 1999. Quel capolavoro di film, che riesce ad unire puro divertimento a momenti di inaudita (e storica) tragedia, portò al comico toscano l’Oscar per il miglior film straniero. All’annuncio di Sophia Loren (che aprì la busta), Benigni esplose di gioia, arrivando sul palco camminando su sedie, persone, salendo la scala come un coniglio, e facendo un discorso divertente. Un grande

Galleria Video momenti top agli Oscar

[Elite_video_player id=”32″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *